Seleziona una pagina

Mark Lanegan Band di nuovo in Italia per due show esclusivi, il 29 Ottobre al Vox di Nonantola (Modena) e il 30 Ottobre al Fabrique di Milano.

Tra atmosfere dark, cantautorato americano, soul, blues e rock’n’roll, la voce profonda di Mark Lanegan non può far altro che coinvolgere e riflettere la vena tormentata dell’artista stesso, che non manca mai di affrontare tematiche personali.

Nel 2004, con Bubblegum, a Lanegan si affianca una vera e propria band, che annovera membri di Guns N’Roses e Josh Homme dei Queens Of The Stone Age. Nello stesso anno l’artista inizia una collaborazione con Isobel Campbell, ex Belle & Sebastian, che sfocia nel 2006 con la realizzazione di un album acustico. Al primo disco ne seguono poi altri due, e nel frattempo l’artista americano collabora con Greg Dulli nel progetto Gutter Twins. Per citare altre prolifiche collaborazioni di Lanegan basta indicare Queens Of The Stone Age, Soul Savers, UNKLE e Twilight Singers, e l’ultima in ordine di tempo con Duke Garwood, che ha dato vita all’acclamato Black Pudding.

Nel 2012 Lanegan pubblica Blues Funeral, ad otto anni di distanza dal precedente disco: è un album di straordinaria bellezza, tra aggressività rock, folk blues ed infuenze anni Ottanta.

Il 28 Aprile 2017 è uscito il nuovo album Gargoyle, acclamato dalla critica e che vede sempre la collaborazione di Josh Homme, Greg Dulli e Duke Garwood.

Translate »