Seleziona una pagina

A distanza di poco più di un anno dalla pubblicazione dell’album “Prima Che Gli Assassini”, che ha convinto pubblico e critica e ha confermato le notevoli qualità di Sarah Stride in quanto autrice e interprete accattivante e unica nel suo stile, esce “Remixes EP”: sei rivisitazioni di altrettanti brani da parte di producer di fama internazionale, che hanno rivestito di un sound completamente nuovo canzoni già dall’identità forte e combattiva. E così i brani selezionati, parte di un lavoro realizzato da Sarah con la collaborazione di Simona Angioni e Kole Laca, tornano ad avere qualcosa di nuovo da dire.
L’EP è stato realizzato con la collaborazione di Studio Noesis-NoesisLab, studio editoriale e factory creativa, che investe sulle sinergie tra le diverse forme d’arte e ricerca talenti.

I producer che hanno realizzato i remix sono:

COCLEA: folgorato da un live di Trentmoller, Luca Bresciani, compositore milanese, dopo 5 anni di studi in pianoforte classico, varie esperienze in progetti musicali rock, pop elettronico e di rock psichedelico, diventa Coclea, decidendo di indirizzare le sue energie verso la musica elettronica. Per Sarah Stride ha remixato “Un Esercito” .

DAVIDE FERRARIO – Produttore, musicista, cantante, DJ e proprietario dello studio di registrazione Frigo Studio di Milano, Davide Ferrario dal 2004 collabora con diversi artisti italiani come turnista, producer e direttore artistico. Nel 2019 pubblica Lullabies, il progetto con il quale si è avvicinato alla Deep House. Suo è il remix di “Megasentimento”.

GO-DRATTA – Dopo aver studiato pianoforte al conservatorio, esplora il mondo del jazz e da queste due realtà apprende l’importanza della composizione e il suo potersi sposare con l’improvvisazione. Nel 2012 inizia il suo percorso nel mondo della musica elettronica e lo fa portando il bagaglio delle sue esperienze passate. Il suo remix per Sarah Stride è “L’Uomo D’Oro”.

HOLOGRAPH – Il progetto nasce dall’esigenza di coniugare in unico progetto due passioni: la musica, dall’elettronica alle sonorità più acustiche e la tecnologia legata al mondo dei maker, una sorta di artigiani 2.0. Holograph non è soltanto un progetto musicale ma un esperimento in cui il suono incontra il design, l’elettronica e l’informatica. Il remix che ha firmato è “Il Figlio Di Giove”.

HOWIE B – Howard Bernstein, deejay e produttore scozzese tra i più imponenti e rinomati degli anni novanta Pop (tra i nomi Tricky, Björk e U2, Brian Eno, Sinead O’Connor, Sly e Robbie e Everything But The Girl…) fonda la sua etichetta Pussyfoot nel 1994, collaborando allo stesso tempo con altri esponenti della scena breakbeat, come DJ Shadow, U.N.K.L.E, Portishead e Coldcut. Incide anche dei dischi solisti. Lavora anche con i Casino Royale, con i Marlene Kuntz e Gianni Maroccolo. Nel 2013 fonda l’etichetta HB Recordings. Per Sarah Stride ha remixato “Schianto”.

KORINAMI – Giovanni Calella è un musicista, produttore e sound designer. Come produttore e musicista firma diversi dischi e collaborazioni. Col progetto Korinami invece esplora il suono più elettronico spaziando dalla minimal techno all’ambient e all elettronica. Ha pubblicato per etichette straniere e ha all attivo una dozzina di Ep e svariati Remix. Suo è il remix di “Divagare”.

Translate »